Via le erbacce, parte il ‘piano’ per ripulire la città. Ecco da dove si parte

652

L’impresa Sicilville di Randazzo, aggiudicataria della procedura aperta del servizio  di sfalcio e diserbo delle aree comunali, per la durata di tre anni, ha firmato nella giornata di ieri il contratto che consentirà di potere avviare la settimana prossima tali interventi.

La predetta ditta si è aggiudicata l’appalto per il prezzo di 608.870,56 euro oltre IVA al netto del ribasso offerto del 36,25118% sull’importo a base d’asta  di  950.000 euro oltre IVA.

Interessate alla operazioni di sfalcio e diserbo delle aree comunali saranno numerose strade di Ragusa e Marina di Ragusa, località balneare in cui  l’impresa si occuperà anche del taglio del prato inglese e delle siepi presenti sul Lungomare Andrea Doria.

L’ufficio verde pubblico del Comune ha già definito, per questa prima fase dei lavori, un lungo l’elenco delle strade che saranno sottoposte a tali interventi. Tra queste figurano: viale delle Americhe, via Schifani, via Dolomiti, via Forlanini, via Montecencio, via Bellarmino, via Falcone,  via Canova. via Cagini, via Pio La Torre,  viale Europa, via Licitra,  via Mongibello, Via Olanda,  villa Siele, via Impastato.

Per quanto riguarda  invece Marina di Ragusa oltre al taglio delle siepi e del prato del Lungomare Andrea Doria ad assere interessate allo sfalcio e diserbo saranno via Pantelleria, via Matteo Ricci, Via Lo Iacono,  Via Ottaviano e la Piazzetta  di via Camogli.