La festa di San Giovanni. Il vescovo al neo sindaco: “Collaboriamo per il bene comune”

337

Il solenne pontificale nella memoria del martirio di San Giovanni Battista ha visto la presenza, in Cattedrale, di una folla di fedeli.

A presiedere il rito è stato il vescovo, Carmelo Cuttitta. C’era anche il Nunzio apostolico in India e Nepal, Giambattista Diquattro, oltre a tanti sacerdoti.

In prima fila le autorità. Un saluto particolare è stato rivolto dal vescovo al neo sindaco, Peppe Cassì, alla giunta e al consiglio comunale: “Possiate operare per il bene della città con passione, lungimiranza, disinteresse, assicurando il rispetto del ruolo proprio di ognuno”. E ai nuovi amministratori ha assicurato: tutta la sua collaborazione “nella costruzione del bene comune”. 

E poi l’invito a tutti i fedeli: “Conservate il primato di Dio nella vostra vita”.

Al termine della messa ha anche voluto anche sottolineare la ‘particolarità’ della festa di quest’anno, l’incontro di San Giovanni e San Giorgio al Duomo di Ibla, invitando tutti a “coltivare le sane tradizioni legate all’amicizia e al riconoscimento reciproco”.