Collegamenti stradali per l’aeroporto di Comiso. Slitta la gara d’appalto

217

La procedura di gara per i lavori relativi al potenziamento dei collegamenti stradali fra la S.S. 115 Comiso-Vittoria, l’aeroporto di Comiso e la S.S. 514 Ragusa-Catania è slittata di poco più di un mese perché si è proceduto ad una rettifica del bando e del disciplinare di gara, a seguito dell’introduzione della categoria scorporabile OS12-A “barriere stradali di sicurezza” e della rimodulazione degli importi relativi alle categorie OG3, OG8 e OS25. Pertanto per evitare eventuali ricorsi si è deciso di procedere alla rettifica e stabilire una nuova data di consegna delle offerte.

L’Urega di Ragusa ha fissato la ‘nuova’ prima seduta della Commissione di gara per il 14 novembre 2018, pertanto il termine ultimo di presentazione delle offerte è fissato per il 9 novembre 2018 alle ore 13. Il progetto per la realizzazione del lotto 3 dei collegamenti stradali a supporto dell’aeroporto di Comiso è stato finanziato sulla base delle risorse programmabili sul Pac (Piano Azione e Coesione) Sicilia, e la sua dotazione finanziaria è di 31 milioni e 150 mila euro.

Il Libero Consorzio Comunale di Ragusa ha predisposto il progetto esecutivo che prevede la realizzazione del collegamento dall’aeroporto alla s.p. 4 Comiso-Grammichele e la realizzazione delle opere idrauliche con i lavori di adeguamento del canale a margine dell’aeroporto di Comiso, lungo la strada provinciale n. 5, per evitare l’allagamento della pista in caso di avverse condizioni meteorologiche come purtroppo è accaduto in passato prima che il ‘Pio La Torre’ entrasse in funzione.