Giovane donna va in ospedale, la rimandano a casa ma muore

8447

È scattata l’indagine per accertare le motivazioni della morte di Ilona Maciazek, giovane donna che viveva a Ragusa. Era sposata e madre di due ragazzini.

La donna, 35 anni, si era recata in ospedale per un malore. Al Pronto Soccorso, però, l’avrebbero rimandata a casa (rassicurandola sulle condizioni), dove però – poco dopo – è morta.

Era stato già fissato il funerale, ma è poi stato ‘sospeso’ perché è stata disposta l’autopsia che dovrà chiarire le cause del decesso.

La donna si era recata in ospedale mercoledì. Dopo alcuni accertamenti era stata rimandata a casa. Il giovedì a pranzo, però, è morta. Il marito ha presentato denuncia ai carabinieri.

La data dell’autopsia non è ancora stata fissata.