ChocoModica, ecco tutti gli appuntamenti di domenica

240

convegno cioccolato e salute

Antonio Caprarica sempre più “modicano”. Il famoso giornalista RAI, storico inviato a Londra, ha donato oggi le sue pubblicazioni alla biblioteca comunale “Salvatore Quasimodo”. Sono sette volumi tutti in tema rigorosamente british, dall’ultimo “Royal Baby” (presentato proprio oggi presso l’Auditorium Floridia) a “Intramontabile Elisabetta”. Da “Londra Infinita a “L’ultima estate di Diana” passando per “Tanto sesso siamo inglesi” e “C’era una volta in Italia”. Caprarica ha firmato il registro delle presenze della nuova biblioteca modicana restando incantato dal fondo antico, il patrimonio librario più importante. “Agli amici della biblioteca di Modica, primi a  fondare uno scaffale Caprarica in una biblioteca pubblica. Con l’augurio che la lettura dei miei libri possa donare la stessa delizia che il cioccolato ha donato a me”, questa la dedica speciale di uno dei più grandi giornalisti italiani e profondo conoscitore del mondo britannico che ha poi voluto ringraziare i modicani per l’accoglienza: “Il mio pensiero non può che essere uno solo: un grazie enorme per l’amicizia, l’affetto e il dolce che mi regalano ogni anno. I miei amici modicani rimarranno tali almeno per i prossimi 150 anni”. “Siamo onorati – gli fa eco il Sindaco – del dono ricevuto. La presenza e l’amicizia di Antonio Caprarica ci inorgogliscono e ci stimolano a fare sempre meglio. Siamo contenti che abbia scelto proprio la nostra nuova biblioteca per creare il primo scaffale a lui dedicato in tutta Italia”.

Subito dopo la breve cerimonia di donazione, sempre presso la Biblioteca Quasimodo ha avuto inizio uno degli appuntamenti più attesi della rassegna ChocoMoBook. Il professore Giorgio Calabrese, su invito del Club Rotary di Modica, ha tenuto una seguitissima lectio magistralis sul tema “Il cioccolato di Modica, un cibo e non un dolce”. Durante il suo intervento ha ribadito i concetti di salubrità del cioccolato modicano, dei suoi benefici se inserito all’interno di una dieta mediterranea, delle sue dosi giornaliere consigliate e delle proprietà specifiche.  A curarne l’introduzione è stato il Direttore Sanitario dell’Ospedale Maggiore di Modica, Dott. Piero Bonomo.

Tantissimi appuntamenti attendono i visitatori nella giornata conclusiva di ChocoModica. Domani, domenica 9 dicembre, si comincia già di mattina alle 11:00 con la 1° ediziione di ChocoFumetti e l’incontro con i fumettisti Gianluca Di Stefano e Sandro Dessì. Allo stesso orario arriveranno presso la stazione ferroviaria tutti i passeggeri a bordo del “Treno del Cioccolato”, l’antico convoglio messo a disposizione da Trenitalia che ogni anno porta a Modica centinaia di visitatori da diverse provincie siciliane. Sarà l’occasione per i tanti appassionati di poter ammirare da vicino uno dei convogli che ha fatto la storia dei trasporti su rotaia. A mezzogiorno nelle scuderie del Convento del Carmine la cerimonia di premiazione degli show cooking. Alle 15:30 il grande raduno bandistico con oltre 200 musicisti in parata per le vie del centro storico di Modica. Si esibiranno la  Banda Musicale città di Modica Belluardo-Risadelli diretta dal M Corrado Civello (organizzatori dell’evento) , l’Associazione​ Corpo Musicale Priolo Gargallo Diretta dal M Carmelo Piccione, l’Associazione culturale musicale “Santa Cecilia” San Cataldo diretta dal M Angelo Pio Leonardi, l’Associazione musicale Corpo bandistico “M Ottavio Penna” Città di Scicli diretta dal M Carmelo Magro. Alle 17:00 a Casa Quasimodo, il figlio del premio nobel, Alessandro, disquisirà della figura del padre raccontando particolari inediti.

Sempre alle 17:00 ma presso la Biblioteca Comunale, nell’ambito del ChocoMoBook, Alberto Grandi presenta “Denominazione di origine inventata- le bugie del marketing sui prodotti tipici italiani”. Alle 18:30 la Fondazione Grimaldi ospiterà la chicchera di cioccolato e la proclamazione del vincitore della X edizione del premio Maria Scivoletto. Alle 20:00 in Piazza Municipio l’atteso concerto dei “Siciliano Sono” che per la prima volta sono attesi a Modica per esibirsi dal vivo. Alle 20:30 la proiezione delle opere premiate nell’ambito di CineCiok, il IV Concorso Internazionale di Cortometraggi presso la Cineteca Modicana. E poi gli appuntamenti “fissi” alle 11:00 – 13:00 – 16:00 – 20:00 con le degustazioni di grappa e cioccolato presso la Fondazione Grimaldi, i Dolci Incontri (Cioccolato e Vini) presso la Società Operaia, l’area Chocosystem sempre aperta con gli assaggi gratuiti e la dimostrazione della creazione di una barretta di cioccolato a partire dalla fava di cacao, il Bottega Sicula Street Food Fest nell’area del Teatro Garibaldi con alcuni dei più famosi cibi di strada siciliani. E ancora i giochi medievali in Piazza Innocenzo Pluchino, gli showcooking nell’ex Convento del Carmine dei ragazzi dell’Istituto Alberghiero Principi Grimaldi, le acconciature e i massaggi al cioccolato degli alunni Euroform nello stand sotto Palazzo S.Domenico.