Refezione scolastica, il cibo è buono

139

Mentre a Palazzo dell’Aquila si lavorava sulla nuova distribuzione di deleghe per far posto a Ciccio Barone, l’assessore Giovanni Iacono ha guidato una ‘delegazione’ di giornalisti all’interno dell’Istituto Ecce Homo per verificare con la massima trasparenza il funzionamento del servizio di refezione scolastica.

Un pranzo alternativo, tra i banchetti addobbati dai festoni natalizi confezionati dai piccoli alunni del plesso in pieno centro storico, col più alto tasso di presenza multietnica. Timballo di riso, arrosto di vitello con contorno di fagiolini, un panino ed una banana.

Tutto all’altezza delle aspettative, per un servizio che distribuisce al momento 1500 pasti, riscontrando comunque consenso.