Vito Sammatrice, un giovane con la passione di realizzare presepi

275

Vito Sammatrice è un 33enne di Chiaramonte Gulfi con una grande passione per i presepi.

Un interesse nato già da ragazzino perché nella famiglia di Vito, l’arte di creare presepi è una tradizione che si tramanda di padre in figlio. E già da bambino Vito realizzava i suoi primi presepi e organizzava piccole mostre per gli amici del quartiere.

A contraddistinguerlo la curiosità di cercare idee sempre nuove, materiali innovativi, di confrontarsi con altri appassionati come lui, ha trasformato una tradizione in una passione.

E così anno dopo anno, Vito ha realizzato numerosi presepi che differiscono tra loro per dimensioni, paesaggi e materiali.

Utilizzo ogni genere di materiale da riciclo – ci spiega – dal legno al polistirolo fino al gesso. Anche per i colori cerco di fare uno studio accurato così da ricreare le ambientazioni e le sfumature tipiche del nostro territorio”.

Le statuette invece, vengono realizzate a mano da alcuni membri dell’associazione L’Arco, di cui anche Vito fa orgogliosamente parte. E perfino i vestiti vengono cuciti addosso ai diversi personaggi, segno dell’amore per questo mondo.

Anche per la vegetazione nulla viene lasciato al caso. La maggior parte delle piante utilizzate sono infatti, piante vere che poi vengono stabilizzate.

Una passione che ha portato Vito e i suoi amici a realizzare diverse mostre di presepi. Quest’anno, per esempio, andrà in scena la quinta edizione dei presepi in miniatura.

L’universo dei presepi per me è straordinario. Fa parte della mia storia, ma soprattutto rispecchia la mia fede, perché senza quella non potrei lavorare su questi soggetti con così tanta attenzione e devozione. Mi piace sperimentare, cambiare e innovarmi ogni anno. Per esempio l’ultimo presepe realizzato è quello rappresentante il Santuario di Maria Santissima di Gulfi”.