Sparatoria a Vittoria, giovane vittoriese uccide un rumeno e si costituisce

11416
Immagine di repertorio

È avvenuto nella serata di oggi, nella zona di Costa Fenicia (Scoglitti). Vittima un rumeno. Il 27enne Vincenzo Vindigni, 28 anni, di Vittoria si è costituito ai carabinieri.

Il giovane, 28 anni, ha raccontato ai militari di aver fatto fuoco contro due persone. Il cognato, rumeno, è morto. L’altro, pare un vittoriese, è stato ferito, ma non è in pericolo di vita.

Alla base dell’omicidio, le difficili relazioni tra il 27enne e la famiglia della fidanzata. Pare che la famiglia non approvasse la loro relazione.

Pare che poco prima delle 19,45 il rumeno e un amico italiano si erano recati in casa di Vindigni. Sarebbe nata una lite, al culmine della quale il 27enne ha fatto fuoco.

La vittima, 22 anni, si chiamava Julian Anachiaie. Il decesso è avvenuto in ospedale. Il giovane era il marito della sorella della fidanzata dell’omicida.

Sarebbe stato lo stesso 27enne a indicare ai militari dell’Arma il luogo dove aveva abbandonato la pistola.