Minacce, pedinamenti e ingiurie alla ex. Arrestato stalker

709

I Carabinieri della dipendente Stazione di Ispica hanno dato esecuzione all’ordinanza di misura cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Ragusa, traendo in arresto un cittadino romeno di 34 anni, residente a Ispica, responsabile di atti persecutori nei confronti della propria ex convivente.

L’Autorità Giudiziaria ha pienamente concordato gli esiti dell’attività investigativa dei militari della Stazione Carabinieri di Ispica, che hanno raccolto gravi e precisi elementi di prova nei confronti dell’arrestato, riguardanti il reato di atti persecutori in danno della ex convivente, giovane connazionale di anni 21, residente a Ispica, consistenti in reiterati episodi di minaccia, pedinamento ed ingiurie perpetrate anche a mezzo di social networks.

Le persecuzioni erano iniziate lo scorso novembre. Alla denuncia della donna, i Carabinieri di Ispica la informavano delle tutele di legge indirizzandola ad un centro antiviolenza.

L’arrestato è stato posto agli arresti domiciliari su disposizione del G.I.P. del Tribunale di Ragusa.