Università a Ragusa: sabato un Open Day per presentare i nuovi corsi

2617

A partire dal prossimo anno accademico 2019-2020, la Struttura didattica speciale (Sds) di Lingue e Letterature Straniere di Ragusa dell’Università di Catania attiverà un corso di laurea triennale in Mediazione linguistica e interculturale e un nuovo corso di laurea magistrale in Lingue per l’intercultura, la formazione e il turismo.

Per presentare agli alunni delle ultime classi degli istituti superiori la nuova offerta formativa e le attività della struttura, sabato 26 gennaio a partire dalle 9 si svolgerà a Ragusa Ibla il Salone delle Lingue e delle Culture, l’Open Day della Sds, organizzato dal Centro Orientamento, Formazione & Placement (Cof&P) dell’Ateneo catanese. Durante la giornata saranno allestiti nella sede dell’ex Convento di Santa Teresa gli stand – animati da docenti e studenti – per consentire agli studenti un approccio concreto e diretto con il mondo universitario, incontrando non soltanto i docenti, ma anche gli studenti che frequentano i corsi.

 

La struttura, ex facoltà di Lingue e Letterature Straniere, ha maturato, nel tempo, specifiche competenze nella ricerca e nella didattica delle lingue e delle civiltà europee ed extraeuropee; oltre alle principali lingue occidentali (inglese, francese, tedesco e spagnolo), vi si insegnano anche l’arabo, il giapponese, il cinese e la lingua italiana dei segni (Lis).

 

Le due sedi (l’ex Convento di Santa Teresa e l’ex Distretto Militare) dispongono di laboratori linguistici multimediali all’avanguardia e di spazi in cui si svolgono numerose iniziative scientifico-culturali di respiro nazionale e internazionale. La Sds propone inoltre un percorso di tirocini che si svolgono presso istituzioni e imprese che operano nei settori di interesse, come, ad esempio: imprese turistiche, imprese impegnate nell’organizzazione di eventi, Onlus impegnate nella mediazione culturale o nell’accoglienza, istituti scolastici, enti locali.