Pass rosa, tutto torna come prima

349

La Giunta Municipale con delibera n. 76 del 6 febbraio scorso  ha deciso di modificare la disciplina del pass rosa di cui alla deliberazione di G.M. n. 399/2018 ripristinando la regolamentazione  prevista nel capitolato di gara nei termini e nelle forme di seguito  indicate.

Il pass rosa è valido solo per il territorio di Ragusa e viene rilasciato da parte del concessionario ai cittadini in possesso dei seguenti requisiti:

– essere in stato di gravidanza con conferma dello status al compimento del quarto mese;

– essere mamma o papà di un bimbo di età inferiore a due anni;

– essere residente a Ragusa.

Il possesso del contrassegno temporaneo rosa, rilasciato gratuitamente, consente di sostare per un massimo di due ore nel medesimo stallo di sosta a pagamento, a beneficio esclusivo delle donne in stato di gravidanza ed alle mamme o ai papà con prole neonatale al seguito. Il pass rosa deve essere esposto sul cruscotto all’interno del veicolo insieme al disco orario, o strumento similare indicando l’ora di inizio sosta.