Due autobus guasti in un solo giorno. Trasporto urbano ai minimi termini

105

“Due in un giorno possono bastare. E mentre c’è chi parla di metropolitana di superficie e di rivoluzionari progetti di trasporto, che per carità ci vorranno pure, lasciamo indietro le opportunità di collegamento attuali come i mezzi pubblici che stanno facendo registrare involuzioni molto preoccupanti. Due in giorno, dicevamo. Sono gli autobus che, ieri, in città, sono stati costretti a fermarsi a causa di un guasto”.

A denunciarlo è il presidente dell’associazione politico culturale Ragusa in Movimento, Mario Chiavola, che chiede all’amministrazione comunale di intervenire.

“Il servizio – continua Chiavola – è gestito dall’Ast. E tutti sappiamo in quali condizioni versa l’Azienda siciliana trasporti con un parco macchine assolutamente inadeguato e con problemi di tutti i tipi che riguardano la vita aziendale e la impossibilità di riparare i mezzi guasti per ventilate difficoltà di carattere economico. Ora, però, vorremmo capire che cosa dobbiamo aspettarci per il futuro visto e considerato che la situazione sembra destinata a precipitare. Già prima il servizio era abbastanza chiacchierato, per tutta una serie di limiti, che impedivano ai cittadini di poterlo sfruttare al meglio. Ora, addirittura, stanno andando in fumo tutti i mezzi circolanti. Sarebbe, dunque, opportuno che il sindaco, o l’assessore delegato, si informassero per capire che cosa sta succedendo e per garantire un minimo di notizie specifiche alla collettività che segnala un numero consistente di anomalie riferite al malfunzionamento della rete dei trasporti pubblici. Una cosa è certa. Impossibile pensare di potere andare avanti in questo modo”.