Ufficio di Pastorale giovanile, il vescovo nomina i nuovi responsabili

563

Il vescovo monsignor Carmelo Cuttitta ha nominato Adriano Longo e Federica Lucifora responsabili del servizio di Pastorale dei Giovani. Affiancheranno don Graziano Martorana. Succedono a Francesco Graziano ed Elisabetta Migliore cui sono andati i ringraziamenti del vescovo per il servizio prestato in questi ultimi anni.

Adriano Longo studia Scienze religiose e appartiene alla  parrocchia Maria SS. Annunziata e San Giuseppe in Giarratana, dove svolge il servizio di responsabile del gruppo giovani e animatore del gruppo ministranti. Fa parte del Consiglio pastorale della parrocchia. È stato componente della equipe diocesana ministranti. Dal 2017 è presidente dell’Avis comunale di Giarratana. Dopo aver conseguito la maturità all’istituto professionale “G. Ferraris” di Ragusa, ha frequentato il corso triennale all’Istituto superiore di Scienze religiose “San Luca” di Catania, ottenendo la laurea in Scienze Religiose. Attualmente è iscritto al biennio di specializzazione all’Istituto “San Metodio” di Siracusa, per conseguire la laurea magistrale in Scienze Religiose.

Federica Lucifora è membro della comunità parrocchiale di San Pier Giuliano Eymard di Ragusa e dal 2009 è socia dell’Azione Cattolica. Nel 2011 ha partecipato alla XXVI Giornata mondiale della gioventù che si è tenuta a Madrid. Fa parte del gruppo Giovani di Azione Cattolica parrocchiale ed è educatrice del gruppo Giovanissimi di Ac,  ha svolto esperienze educative con ragazzi di varie età, in qualità di educatrice Acr (Azione Cattolica Ragazzi), responsabile Acr parrocchiale, membro dell’Equipe diocesana Acr  e del Consiglio diocesano di Azione cattolica. Nel 2012 ha intrapreso gli studi scientifici presso l’Università degli Studi di Catania, conseguendo nel 2017 la laurea magistrale in Biologia cellulare e molecolare e l’abilitazione alla professione di biologo.

Adriano Longo e Federica Lucifora svolgeranno il loro mandato di responsabili del servizio di Pastorale per i giovani in solido con don Graziano Martorana.