L’alberghiero di Modica senza sede. Il sindaco di Comiso: “Lo ospitiamo noi”

226

Il Sindaco Maria Rita Schembari, appresa la notizia di alcune difficoltà del Libero Consorzio di Ragusa a potere sostenere le spese relative alla locazione della sede per la sezione staccata di Chiaramonte Gulfi dell’Istituto Professionale per i servizi Alberghieri e Ristorazione “Grimaldi”, ha manifestato la disponibilità di alcuni locali allocati presso l’aeroporto di Comiso, compreso il centro cottura. “ Ho manifestato piena disponibilità per consentire agli allievi dell’alberghiero la continuità didattica”. Dichiarazioni del sindaco di Comiso.

Reputo importante dare la disponibilità in questo frangente – ha dichiarato il sindaco – che, a mio avviso, è una autentica emergenza, perché è fondamentale per gli allievi dell’istituto non interrompere l’attività didattica. Trattandosi inoltre di studenti che provengono per la maggior parte dal nostro comprensorio, i disagi sarebbero ridotti al minimo se non addirittura forse inesistenti. La soluzione da me prospettata include anche l’utilizzo del centro cottura che, per la specificità dell’istituto, sarebbe importante e consentirebbe agli studenti una formazione ulteriormente potenziata. Manifesto dunque – ha concluso Maria Rita Schembari – la piena disponibilità dei locali in questione al fine di mantenere nel nostro territorio la più varia e ricca offerta formativa possibile a vantaggio dei nostri giovani”.