30 anni di avventure: il Gruppo scout ‘Agesci Modica 2’ fa festa

106

In occasione dei suoi 30 anni dall’apertura, il gruppo scout A.G.E.S.C.I. Modica 2, attivo presso la Parrocchia Sacro Cuore, organizza per l’anno scout 2018-2019 degli appuntamenti unici ed entusiasmanti per ripercorrere i momenti salienti del percorso di vita del gruppo scout, coinvolgendo quanti più scout con l’anima giallorossa, tutti coloro che in questi anni hanno indossato l’uniforme, vicini e lontani.

“Si tratta di un evento molto importante e crediamo fermamente che saranno in tanti a rispolverare gli attrezzi del mestiere, ad avere gli occhi lucidi perché certe emozioni lasciano il segno e ricordarle è una sensazione fortissima – spiegano i promotori dell’iniziativa”

“È proprio vero: “Si impara da piccoli a diventare grandi” e lo scoutismo è maestro in questo, movimento giovanile formidabile creato più di 100 anni fa da Lord Baden Powell of Gilwell, educatore di vita, di speranza, di gioia.

Per i festeggiamenti del trentennale il Modica 2 sta preparando una mostra fotografica curata dai lupetti del “Branco della Gioia” con l’esposizione di documenti, simboli, oltre a migliaia di foto e di video che in queste settimane sono pervenuti da più parti, soprattutto dagli scout di una volta che hanno contribuito attivamente alla raccolta del materiale.

Gli esploratori e le guide del Reparto Green-Peace” hanno realizzato un cortometraggio in cui sono state montate le interviste effettuate a tanti “scout giallorossi nell’anima”, invitati a testimoniare le emozioni vissute anni fa.

Il primo appuntamento di festa in cui verrà inaugurata la mostra fotografica-documentaria e in cui verrà proiettato il cortometraggio, oltre ai video storici, si svolgerà domenica 7 aprile prossimo, dalle ore 18.00 alle ore 21.00, presso la sede del Gruppo scout Modica 2 nei locali sotto la Chiesa del Sacro Cuore, alla presenza delle autorità invitate, del Gruppo scout al completo, dei tantissimi “scout giallorossi nell’anima” e di quanti vorranno partecipare al momento di festa, di ricordi, di grandi emozioni che prenderà vita in una domenica di aprile che si preannuncia indimenticabile!

Evento nell’evento sarà l’organizzazione di un’uscita di gruppo alla quale saranno invitati a partecipare quanti più “scout giallorossi nell’anima” e già questa esperienza si presenta come una “due giorni” in perfetto stile scout per rivivere la vita da campo, con attività, risate, canti, balli, fuoco di bivacco, le stelle sulla testa, i giochi, le tecniche scout, la simbologia, il dormire in tenda, momenti emozionanti che saranno un tuffo nel passato e che, di certo, susciteranno sensazioni da togliere il fiato.

Domenica 7 aprile, dalle ore 18.00 alle ore 21.00 si farà FESTA e, di certo, ci saranno tanti occhi lucidi nel condividere gli anni splendidi vissuti da scout e nel rendersi conto che “una volta scout, sempre scout” è proprio una verità disarmante che resta scolpita dentro e che ci sono emozioni che non conoscono tempo o spazio, come il giorno della Promessa o la prima notte in tenda, la gioia di cantare, di fare strada con lo zaino sulle spalle, condividere momenti unici in maniera semplice e sempre con il sorriso sulle labbra…

Buona avventura, allora: che questo augurio raggiunga quanti più “scout giallorossi nell’anima” sparsi nel mondo e, naturalmente, anche Padre Paolo Ruta, il nostro Baloo che ha creato il Gruppo scout 30 anni fa e che, siamo sicuri, da lassù non ci toglie gli occhi di dosso”.