E il consigliere chiese i soldi per lo SQUOLABUS!

2553

Qualcuno ha senza dubbio strabuzzato gli occhi, qualcun altro non vi avrà fatto caso. Ma su un emendamento presentato da un consigliere di opposizione al bilancio di previsione c’è proprio questa richiesta: 20.000 euro per uno Squolabus. Sì, scritto proprio così.

Un ‘erroraccio’ da matita blu. Che però non appare isolato. In un altro emendamento presentato dallo stesso gruppo consiliare, si chiedevano fondi anche per la ristrutturazione della Squola Schininà. In questo caso, però, c’è aggiunta la correzione, anche se la ‘q’ sottostante è ben visibile.

Non c’è due senza tre. Altro emendamento, sempre dello stesso gruppo consiliare, il consigliere chiede fondi per “sicurezza studenti squola elementare”.

E qui nessuna ‘C’ di correzione.

Insomma, caro consigliere, dato che l’istruzione le sta tanto a cuore, inizi dall’Abc. O almeno soltanto la ‘C’!