‘Benedetta’ figuraccia. La vera statua della Madonna di Lourdes a Modica? È una fake

660

Ha dell’incredibile la donazione che una famiglia modicana ha fatto in favore della Chiesa di S.Maria di Betlem. La statua della Vergine, per tanti anni dentro la grotta di Massabielle a Lourdes, è esposta adesso nella chiesa modicana. Il simulacro, che per anni è stato venerato da milioni di fedeli in uno dei luoghi culto della cristianità mondiale  a partire dal 1858 a seguito delle apparizioni della Vergine Maria cui avrebbe assistito Bernadette , è stato sostituito anni or sono da una nuova statua. La “vecchia” è stata messa all’asta per poi essere aggiudicata alla famiglia di devoti modicani che l’hanno tenuta per tanti anni all’interno della propria abitazione. Adesso il magnifico gesto che permetterà a tantissimi fedeli di poterla ammirare dal vivo”.

Il comunicato del sindaco di Modica, Ignazio Abbate, di qualche giorno fa.

La nota, di poco fa, dell’ex deputato Riccardo Minardo: 

“Con la presente nota intendo fare chiarezza su alcuni articoli di stampa  pubblicati in questi giorni riguardo la Statua della Vergine Maria donata alla Chiesa di Santa Maria di Betlemme di Modica, così come ha fatto il parroco Don Antonio Forgione.

Nel sottolineare che il mio gesto era stato fatto in silenzio, intendo, come detto, fare delle precisazioni:

la Statua di ceramica antica non è stata acquistata all’asta ma bensì proviene da un Istituto di religiose di Lourdes –Massabielle per il tramite del compianto Giorgio Di Giacomo, devotissimo della Madonna di Lourdes da sempre in prima linea con l’Unitalsi, ed è stata benedetta alla Grotta ma non è quella della Grotta. Dopo anni tenuta nella mia abitazione abbiamo deciso di portarla nella sua casa naturale che è la Chiesa per essere adorata da tutta la collettività. La Statua della Madonna non è il Simulacro della Grotta di Lourdes ma appartiene al luogo delle apparizioni della Vergine Maria ed ha un forte significato per la cristianità dell’intera comunità”.