Ragusa continua a sognare lo scudetto

177
passalacqua

Una Passalacqua Ragusa grintosa e determinata è stata quella che ieri sera al Palaminardi si è aggiudicata la vittoria di gara 3 contro il Famila Schio riaprendo così la corsa allo scudetto. La squadra di casa fa valere il fattore campo, annulla il primo match point delle avversarie e si porta sul 1-2.
La partita ha visto prevalere le giocatrici di Ragusa dopo una gara intensa, avvincente e molto combattuta come dimostrato dai parziali: 23-20, 40-34, 51-49 e il finale 67-62.
La Passalacqua più volte nell’arco dei 40 minuti ha cercato il break decisivo ma non è andata mai oltre 6 punti di vantaggio con Schio che ha ribattuto colpo su colpo soprattutto con le 3 straniere Quigley, a tratti immarcabile, Lavender e Gruda. Per le biancoverdi rispetto a gara 2 il trio Hamby, Harmon e Kuster ha retto bene il confronto.
Molto importante in casa Passalacqua il rientro della Soli che ha contribuito a limitare la play scledense Dotto (un fattore in gara 1 e 2), dato più rotazioni alla squadra e permesso alla Romeo di giocare nel ruolo a lei più congeniale.
Decisive negli ultimi minuti le triple di Gianolla, convincente la sua prestazione, e della Romeo, determinanti le sue giocate, che hanno risposto al sorpasso e tentato allungo del Famila.
Prossimo appuntamento, gara 4 finale scudetto giovedì 9 maggio ore 20.30 al Palaminardi di Ragusa.