La morte del piccolo Alessio, la Procura dispone autopsia

5320

La Procura di Ragusa ha disposto l’autopsia sul corpo di Alessio D’Antonio, il bambino di 11 anni falciato e ucciso a Vittoria da un Suv guidato da un pregiudicato ubriaco e drogato. Lo ha detto all’AGI il procuratore capo, Fabio D’Anna. La sua decisione si deve ai dubbi sulla tempestività dei soccorsi manifestati dalla madre del bambino.

“Un episodio gravissimo che ha lasciato sgomenta una intera comunità. Siamo al lavoro anche per accertare se i soccorsi siano stati tempestivi alla luce delle dichiarazioni rese dalla madre ad un noto quotidiano. Abbiamo disposto l’autopsia per chiarire anche questo aspetto”, ha afferma il magistrato.

Un medico e un infermiere sono indagati: si tratta di atto dovuto per consentire ai due sanitari di nominare, se lo vorranno, dei periti di parte per assistere all’esame autoptico in programma questo pomeriggio.