Carabinieri, si è insediato il colonnello Gabriele Gainelli al Comando provinciale

198

Questa mattina, presso la sala stampa del Comando Provinciale dei Carabinieri di Ragusa, il colonnello Gabriele Gainelli ha incontrato i giornalisti in occasione del suo insediamento come nuovo comandante provinciale di Ragusa. L’ufficiale sostituisce il colonnello Federico Reginato, trasferito al Comando Provinciale di Savona.

Il Colonnello Gainelli è nato a Vicenza nel 1974, ha frequentato l’accademia di Modena ed è laureato in Giurisprudenza, in Scienze della Sicurezza ed in Scienze Politiche. Ha prestato servizio presso la Scuola Marescialli e Brigadieri di Firenze, in qualità di comandante compagnia allievi ed insegnante di Polizia Militare nonché assistente alla cattedra di Diritto Penale. Nel 1999 è stato trasferito al comando del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia Carabinieri di Bari San Paolo. Nel 2000, dopo il conseguimento del brevetto di pilota di elicotteri, entra nel comparto di Specialità Aerea, prestando servizio presso il 2° Nucleo elicotteri Carabinieri di Orio al Serio. Dal 2005 al 2009 è Comandante del Nucleo Elicotteri CC di Pontecagnano (SA), dove coordina l’impiego del mezzo aereo nel corso di numerosi servizi di controllo del territorio quali l’operazione “terra dei fuochi” e la ricerca e cattura di latitanti di spicco (Russo , Setola, ecc.), sperimentando sul campo le nuove strumentazioni per le operazioni notturne. Dal 2008 al 2013 è stato comandante della compagnia Carabinieri di Ferrara. Nel novembre 2012 partecipa alla Missione NATO “Joint Enterprise”  in Kosovo, ove rimane fino a tutto il mese di giugno 2013 in qualità di capo cellula G4 (logistica) del Reggimento MSU-KFOR presso la Capitale Pristina.

Nel 2013 è chiamato al Gabinetto del Ministro della Difesa in Roma, quale Capo Sezione “Eventi Istituzionali” dell’Ufficio Cerimoniale, dove si occupa di pianificazione, coordinamento ed esecuzione delle cerimonie di competenza di quel vertice politico, culminanti nella cerimonia del 2 giugno ai Fori Imperiali, nonché del cerimoniale di palazzo in occasione di visite di altre autorità. Forte di tale esperienza, nel 2016 viene chiamato ad analogo incarico presso il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri in Roma.

Nel 2017, a seguito dell’assorbimento del Corpo Forestale dello Stato nell’Arma, nasce la necessità di gestirne anche parte dello strumento aereo, le cui basi erano rimaste prive di funzionari/dirigenti del Corpo di appartenenza. È in questo quadro che, ancora Tenente Colonnello, viene trasferito all’aeroporto di Roma Urbe, ove, rientrando nella specialità aerea, assume il Comando di quello che fino a dicembre 2016 era il Centro Operativo Aeromobili del CFS, riprendendo a volare a bordo di  elicotteri già appartenenti a quel Corpo.

Il Colonnello Gainelli è insignito dell’onorificenza di Cavaliere dell’O.M.R.I., decorato di medaglia d’argento al merito di lungo comando, medaglia d’argento al merito di lunga navigazione, croce d’oro per anzianità militare, medaglia commemorativa Nato per operazioni non art.5 (missioni di pace), medaglia commemorativa italiana per missioni di pace in teatro operativo estero, medaglie  ONU- francese-portoghese-polacca per la cooperazione in Kosovo, benemerenza di III grado di Protezione Civile per emergenza rifiuti in Campania e per sisma de L’Aquila.