Trovato in possesso di un’arma rubata. Polizia arresta vittoriese

521

La Polizia di Stato – Squadra Mobile e Commissariato di Vittoria – ha tratto in arresto M.A., vittoriese di anni 45, per detenzione di arma da fuoco di provenienza furtiva.

Il Questore di Ragusa Salvatore La Rosa ha disposto una intensificazione dei controlli sul territorio di Vittoria, pertanto la Squadra Mobile ha individuato alcuni obiettivi ”caldi’.

Diversi i controlli che hanno dato esito positivo, in particolar modo quello effettuato lungo le serre del vittoriese. Un soggetto dedito al lavoro presso le campagne vittoriesi è stato sottoposto a controllo e, a bordo del suo camion, aveva una pistola a salve. Considerato che non aveva alcun motivo di portare con sé quell’arma, la Squadra Mobile ed il Commissariato di Vittoria hanno esteso la perquisizione ad un casolare attiguo alla casa da lui abitata. Grazie all’aiuto dei cani della Squadra Cinofili della Questura di Catania è stato possibile rinvenire una pistola perfettamente funzionante e dalle spiccate potenzialità offensive. L’arma, da un controllo presso le banche dati della Polizia di Stato, era stata rubata qualche anno prima ad un cittadino ragusano che la deteneva regolarmente in casa.

Considerata la pericolosità del soggetto tratto in arresto e della potenzialità offensiva dell’arma, il Pubblico Ministero di turno, dott. Santo Fornasier, ha disposto che venisse condotto in carcere per restare a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

La Polizia Scientifica provvedeva ad effettuare ulteriori indagini tecniche sull’arma al fine di valutare se è stata utilizzata per commettere altri fatti reato del passato. La Polizia di Stato continua a tenere altissima l’attenzione sul territorio di Vittoria effettuando numerosi controlli finalizzati alla repressione di qualsivoglia reato. Ancora una volta il controllo della Squadra Mobile e del Commissariato di Vittoria hanno permesso di assicurare alla giustizia un soggetto pericoloso.