Vandali in azione alla scuola dell’infanzia ‘Chiara Lazzaro’ di Ispica

745
Immagine di repertorio tratta dal web

Una scena di devastazione si è consumata nella notte tra domenica e lunedì all’interno dei locali comunali presso la scuola dell’infanzia “Chiara Lazzaro”.

Lo denunciano il sindaco di Ispica, Pierenzo Muraglie, l’assessore alle Politiche Educative, Lino Quartarone, e l’assessore ai Servizi, Sociali Evelina Barone.

“Alcuni sconosciuti – prosegue la nota – si sono introdotti nell’edificio scaricando in tutti gli ambienti il contenuto degli estintori, rendendo di fatto impraticabili le aule che ospitano bambini dai tre ai sei anni, danneggiando il materiale scolastico e persino tutti i lavori sinora realizzati da insegnanti e bambini.

La scuola è stata chiusa ed immediatamente sono state avviate le onerose operazioni di pulizia dell’edificio per ripristinare la fruizione in sicurezza degli ambienti e garantire un sereno rientro ai bambini ed a tutto il personale scolastico in tempi congrui.

L’ Amministrazione Comunale, dal canto suo,  provvederà a commissionare delle grate da apporre alle varie aperture oltre al necessario per garantire maggiore sicurezza ai più piccoli.

I Comuni impegnano energie e risorse per fare manutenzione e rendere idonei i locali frequentati dai bambini, ma bastano queste azioni deprorevoli per vanificare tutti gli sforzi fatti. L’ Amministrazione invita i cittadini a collaborare, per la salvaguardia dei beni comuni, segnalando alle forze dell’ordine eventuali situazioni anomale riscontrate.

Sappiamo con certezza che i colpevoli verranno presto identificati e assicurati alla giustizia. Esprimiamo, infine, vicinanza alle famiglie, alle insegnanti e a tutto il personale della “Chiara Lazzaro”, oltre che alla dirigente scolastica, Prof.ssa Rosaria Maltese”.