Marina di Modica, Pozzallo, Donnalucata… sott’acqua

4739

Il violento temporale che si è abbattuto in buona parte della provincia nella serata di oggi ha creato notevoli disagi in alcune zone.

In particolar modo a Marina di Modica, dove diverse auto sono rimaste in panne per via dell’allagamento delle strade. Situazione critica e alcune zone rimaste senza luce.

Situazione difficile anche a Pozzallo, con il lungomare Raganzino allagato.

Intorno alle 21, il Comune di Scicli aveva segnalato “Alto rischio di finire fuori strada per gli automobilisti in transito su via Archimede a Donnalucata, all’altezza della intersezione con la via Lentini. Procedere a passo d’uomo. Rischio aquaplaning, ovvero di scarrozzamento della vettura fuori dalla mezzeria a causa di una pozzanghera di enormi dimensioni”.

Poco dopo altro aggiornamento: “L’unità di crisi della Protezione civile a Scicli sta compiendo sopralluoghi in tutto il territorio comunale, fascia costiera compresa, dove maggiori appaiono i danni del maltempo.
Detriti consistenti si trovano sulla sede stradale della strada provinciale 65, la Cava d’Aliga-Sampieri, all’altezza di Punta Corvo.
Si raccomanda agli automobilisti di procedere con massima prudenza e andatura lenta”. “Viale della Pace a Cava d’Aliga, detriti all’incrocio con via Frine, dove si originano alcune cascatelle di acqua piovana. Via Termopili a Donnalucata, regimazione delle acque entro il canale di scolo. Detriti sui binari del passaggio a livello sulla strada provinciale 56. Il Comune sta allertando le Ferrovie dello Stato”.

Ultima comunicazione alle 21,30 circa:

“Inizieranno domani mattina all’alba le operazioni di bonifica dei luoghi colpiti dal maltempo di oggi. Il Comune ha già informato il Libero Consorzio ex Provincia di Ragusa, le Ferrovie e l’Enel, ciascuno per gli aspetti di competenza. Alcuni black out elettrici si registrano al quartiere Logge, in contrada Dammusi a Donnalucata e in via Giotto a Sampieri. Ritrovata una targa d’auto, che sarà custodita presso il comando della Polizia Locale. La situazione è sotto controllo, le criticità sono state segnalate agli enti di competenza. Raccomandazioni: evitare di sostare in prossimità di guadi. Attraversare le intersezioni dei torrenti con la massima prudenza. In nottata è atteso l’arrivo della piena del torrente Modica-Scicli. Massima prudenza nei luoghi in cui si trovano corsi di acqua. Aggiornamenti domani”.