S’insedia il nuovo questore: “Parole d’ordine prevenzione e controllo del territorio”

338

Si è ufficialmente insediato, questa mattina, il nuovo Questore della provincia di Ragusa, Pinuccia Albertina Agnello, Dirigente Superiore della Polizia di Stato, che lascia l’incarico di Dirigente del Compartimento della Polizia Stradale per la Sardegna, per assumere l’incarico di Questore della provincia iblea.

Ad accogliere il nuovo Questore, prima donna al comando della Questura di Ragusa, il Vice Questore Vicario, Marina D’Anna, i Dirigenti ed i Funzionari del capoluogo e dei Commissariati, il personale della Polizia di Stato e dell’Amministrazione Civile dell’Interno, nonché i rappresentanti delle organizzazioni sindacali, nell’ottica di un rapporto di una proficua collaborazione futura.

Prima di dare inizio alle visite istituzionali, il Questore ha voluto condividere con tutto il personale un momento di preghiera presso la stele dedicata ai caduti della Polizia di Stato nell’adempimento del loro dovere, che si è concluso con la deposizione di una corona ai piedi del monumento.

Dopo il saluto al personale ha incontrato il Prefetto di Ragusa, Filippina Cocuzza e nella stessa mattinata i rappresentanti degli organi di stampa presso la sala conferenze “Filippo Raciti”.

È stata una mattinata fitta di impegni quella appena trascorsa dal neo Questore Pinuccia Albertina Agnello, che continueranno anche nei prossimi giorni attraverso incontri programmati con i rappresentanti delle istituzioni provinciali e locali dei comuni iblei e con il vescovo di Ragusa, per un momento di confronto con il territorio e progetti futuri di collaborazione.

In mattinata ha anche incontrato i rappresentanti degli organi di stampa della provincia.

“La parola d’ordine è controllo, attenzione sul territorio. La prevenzione penso sia la chiave vincente per qualunque forma di lavoro investigativo, poi ovviamente c’è anche la fase della repressione, ma il lavoro di prevenzione è fondamentale”.