30 anni di carcere all’omicida di Loredana Lopiano

464

30 anni di carcere. È questa la condanna per il 19enne Giuseppe Lanteri, che la mattina del 27 settembre del 2018, ad Avola, accoltellò a morte Loredana Lopiano, madre della ex fidanzata.

Oggi il Gup ha accolto la richiesta del pubblico ministero, nel processo con il rito abbreviato.

La donna, infermiera all’ospedale Di Maria, fu colpita da 5 coltellate.

Il giovane fu arrestato poco dopo e ammise i fatti, senza però fornire una motivazione.

Da una perizia psichiatrica è emerso che il giovane «al momento dei fatti era parzialmente incapace di intendere e di volere». Al ragazzo è stata diagnosticata una epilessia di secondo grado post-traumatica. Per questo la difesa ritiene la pena sproporzionata, mentre per la parte civile sarebbe stato necessaria la richiesta di ergastolo.