Droga e alcol prima di mettersi alla guida, la Polstrada intensifica i controllli

124
Immagine di repertorio

Nel fine settimana appena trascorso la Polizia di Stato ha svolto mirati servizi volti alla prevenzione del fenomeno dell’incidentalità stradale, correlato all’abuso di sostanze alcoliche e/o psicotrope.

In osservanza delle direttive impartite dal Questore di Ragusa, secondo gli indirizzi di coordinamento dettati del Prefetto, diverse pattuglie della Polizia di Stato hanno effettuato controlli straordinari del territorio, attraverso il monitoraggio dei tratti stradali maggiormente interessati dal transito veicolare verso luoghi di ritrovo, con la finalità di prevenire le cosiddette “Stragi del Sabato sera”. Diversi sono stati posti di controllo effettuati, nei centri cittadini di Pozzallo e Ispica, dalle pattuglie della Polizia Stradale di Ragusa e del Distaccamento di Vittoria, con l’ausilio delle unità cinofile di Catania, nonché del personale dell’ufficio Sanitario della Questura di Ragusa, che ha eseguito controlli con le apposite apparecchiature denominate Drugtest, utilizzate per accertare l’abuso di sostanze stupefacenti.

Il dispositivo di prevenzione/repressione messo in atto dalla Polizia di Stato ha consentito di controllare 35 veicoli, di identificare 55 persone e di elevare numerose contravvenzioni per infrazioni al codice della strada. In particolare, sono state elevate sanzioni amministrative   per guida senza cintura, guida senza patente, per velocità pericolosa in ore notturne, mancata revisione del veicolo e guida sotto l’effetto di alcol. Una giovane, risultata positiva al Drugtest, è stata altresì denunciata all’Autorità Giudiziaria, per aver superato il limite consentito dalla soglia penale.

Continuano i controlli nei prossimi weekend e nell’approssimarsi del periodo festivo, al fine di garantire maggiore sicurezza stradale a tutela dell’incolumità degli utenti della strada.