Salta il Cipe sulla Ragusa-Catania. L’imbarazzo di Stefania Campo

2128

“Da una interlocuzione di stamattina con il vice ministro Cancelleri, ho ricevuto rassicurazioni sia sugli aspetti economici complessivi che sull’accordo di base con la Regione. Altresì, al ministero alle Infrastrutture, in questa fase decisiva, e molto delicata, ritengono opportuno utilizzare qualche altro giorno di tempo per analizzare ancor meglio la documentazione; tempo necessario affinché non si verifichino incongruenze e, magari, involontarie ripercussioni relative all’iter finale o che, in un secondo tempo, potrebbero creare problemi al percorso futuro. D’altra parte, proprio in questo frangente il ministero è anche impegnato con il “Mille proroghe” e la legge di bilancio, è necessario quindi un po’ di attenzione e giorno in più”.

A scrivere è la deputata regionale Stefania Campo del M5S, vicinissima al viceministro Cancelleri che appena pochi giorni fa era andato via da Ragusa trionfante sulla Ragusa-Catania. Una dichiarazione alla Di Maio: abbiamo sconfitto la povertà. Ma questa volta si trattava della Ragusa-Catania.

Gratuita, realizzata dallo Stato, tempi certi, 19 dicembre Cipe. Partiamo dalla fine, la data certa, il 19 dicembre. Cipe saltato.

C’è enorme imbarazzo su quanto accaduto, e le parole di Stefania Campo lo mostrano tutto.