Uffici comunali al freddo e al gelo. E alcune sedi inaccessibili ai disabili

349
Immagine di repertorio tratta dal web

“Il Sindaco Cassi impegnato chissà in quali incombenze dimentica o peggio fa finta di dimenticare le diverse e numerose segnalazioni provenienti dagli uffici comunali riguardo la non accessibilità agli stessi da parte dei disabili e la mancanza di riscaldamento negli ambienti di lavoro”.

Lo denuncia il consigliere comunale di Insieme, Giorgio Mirabella, che aggiunge:
“Numerosi e diversi uffici, infatti, risultano impediti alla libera fruizione da parte di persone con ridotta capacità motoria (gli uffici di piazza San Giovanni nonostante sia stata realizzata una rampa di accesso risultano assolutamente inaccessibili e gli ufficio dell’Anagrafe in Corso Italia ne sono solamente un esempio).
Diversi impiegati nel proprio posto di lavoro avvolti in cappottoni con tanto di sciarpe e berretto perché il riscaldamento in taluni ambienti non funziona.
E’ quanto accade in alcuni uffici comunali di Ragusa dove in questi giorni la temperatura dei locali è scesa drasticamente tanto da rappresentare un vero tormento per gli impiegati seduti alle scrivanie tutto il giorno.
Questo è quello che si presenta agli occhi di chi oggi ha la sfortuna di frequentare gli uffici del Comune.
La smetta di sprecare soldi nel superfluo ed impieghi i soldi del bilancio comunale in maniera oculata.
E spenda il necessario, l’indispensabile per soddisfare i servizi essenziali e per dare sollievo a chi lavora ogni giorno per la sua amministrazione e per dare servizi alla Città.
Se poi anche questo le risultera’ difficile forse allora davvero è tempo di smettere”.