Coronavirus, volo da Roma per Mauritius: “O quarantena o tornate subito in Italia”

1391

I passeggeri di un volo Alitalia partito da Roma sono stati fermati dopo l’atterraggio questa mattina nell’aeroporto di Mauritius, isola dell’Oceano indiano. Le autorità locali, a causa della diffusione del nuovo coronavirus nel nostro Paese, hanno detto che l’ingresso nel Paese è possibile solo se accettano un periodo di quarantena, da fare in due ospedali della Capitale. L’alternativa è rientrare subito in Italia, senza sbarcare, e a bordo dello stesso aereo con il quale sono arrivati.

AGGIORNAMENTO:

A bordo dell’aereo ci sono 300 persone. In questo momento, secondo quanto si apprende da fonti informate, stanno permettendo lo sbarco solo ai passeggeri provenienti dalle zone italiane non a rischio coronavirus. Gli altri restano dentro l’aereo.