Pensione a domicilio per i più anziani, grazie all’aiuto dei Carabinieri

99
Immagine di repertorio

In tempo di COVID 19 cresce l’offerta dei servizi a domicilio e in sicurezza. Chi ha più di 75 anni e riscuote abitualmente la pensione in contanti presso l’ufficio postale‚ potrà da oggi ricevere il denaro a casa senza alcun costo aggiuntivo grazie a un servizio offerto dall’Arma dei Carabinieri a seguito di un accordo sottoscritto con le Poste Italiane.

Il servizio non potrà essere reso a coloro che abbiano già delegato altri soggetti alla riscossione‚ abbiano un libretto o un conto postale o che vivano con familiari che possano collaborarli o che in qualche modo abitino nelle vicinanze della loro casa.

Per usufruire del servizio i pensionati dovranno contattare il numero verde 800 55 66 70 messo a disposizione dalle Poste o chiamare la più vicina Stazione dei Carabinieri.

L’accordo non solo mira a dare un sostegno alle persone anziane limitandone le uscite da casa per tutelarne la salute‚ ma si propone di proteggere gli anziani dal rischio di subire reati quali truffe‚ rapine e scippi.

Come funziona‚ nel concreto‚ il servizio? Ricevuta la richiesta‚ i Carabinieri ne verificano la percorribilità e‚ se ammissibile richiedono apposita delega scritta con la quale si recheranno allo sportello dell’Ufficio Postale per riscuotere l’indennità pensionistica e consegnarla al domicilio del beneficiario.