Caccia al presunto ‘untore’ anche ad Acate. Interviene il sindaco

844

A poche ore dalla notizia annunciata ieri dal sindaco di Acate, Giovanni Di Natale, su un caso positivo a Covid-19 nel comune ibleo, si è scatenata la solita caccia all’untore, che ha come cassa di risonanza social e whattapp.

Anche in questo caso è intervenuto il primo cittadino, pubblicando, quanto segue: “Facendo seguito al video messaggio vi invito ad astenervi dalla caccia alle streghe che è stata scatenata sui social, additando questo o quel cittadino. Il sindaco ha l’obbligo di segnalare il caso senza fare riferimento al soggetto interessato per salvaguardare la sua privacy. Invito tutti a rispettare le regole e a non calpestare la dignità delle persone. Si precisa che tutte le persone che hanno avuto contatti con il soggetto positivo sono stati controllati dall’ASP e sottoposti a tampone. Se tutti rispettiamo le regole ne usciremo presto”.