Due ragazzi siciliani tra gli Alfieri nominati da Mattarella

1046

25 i giovani italiani a cui il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha conferito gli attestati d’onore di Alfiere della Repubblica. I 25 ragazzi hanno ottenuto tale ambito riconoscimento in quanto si sono “distinti come costruttori di comunità, attraverso la loro testimonianza, il loro impegno, le loro azioni coraggiose e solidali”.  I due ragazzi siciliani sono Sebastiano Maria Indorato e Maria Lucrezia Rallo, rispettivamente di 16 anni residente a Sommatino in provincia di Caltanissetta e 17 anni di Marineo, in provincia di Palermo.
Sebastiano Maria Indorato è stato premiato, si legge testualmente, “per la dedizione con la quale si impegna ad affrontare le invalidanti difficoltà familiari di salute, e in particolare la cura del fratello, per il quale ha saputo, tra l’altro, ideare preziose modifiche al dispositivo medico che rende possibile il suo trasporto”.

Maria Lucrezia Rallo è stata premiata “per il talento mostrato nella scrittura e nella poesia, talento che è riuscita ad unire a un impegno di cittadinanza attiva e ad azioni concrete di volontariato e di solidarietà”.