I papà vogliono entrare in sala parto. La petizione rivolta al Comune di Ragusa

1563

La gioia di diventare genitori, un momento che molte coppie vogliono condividere insieme, ma che dall’inizio dell’emergenza Covid non è più possibile. Adesso però, che sembra esserci un ritorno alla normalità, i papà vorrebbero tornare a sostenere le loro compagne in sala parto e a vivere con loro quel momento di piena gioia.

E’ nata così una petizione che un futuro papà, ha voluto rivolgere al Comune di Ragusa, all’Asp e alla Regione Sicilia.

Ecco il testo della petizione:

“Sono un padre in attesa, mia figlia nascerà ad Agosto. Ho scoperto in questa mia prima esperienza che anche noi uomini diventiamo ‘gravidi’ e insieme alla nostra compagna per compensazione, con supporto reciproco, attraversando crisi, evoluzioni e lanciando il cuore molto lontano, camminiamo verso il momento tanto atteso: la nascita.

In questi mesi causa emergenza covid-19 tanti momenti così umani e naturali, come la nascita e la morte sono diventati luoghi di solitudine e tristezza profonda. C’è stato un momento che forse era necessario, forse, ma adesso io e la mia compagna desideriamo entrare in quella stanza, la sala parto, e raggiungere la meta vicini. Lo desideriamo per noi e per tutti coloro che presto diventeranno genitori. Speriamo nel supporto di tutti quelli che credono che questo sia un diritto umano.

Aiutaci a divulgare e condividere questo messaggio!

Buona Vita,

Marco e Federica”.

Se volete firmare la petizione, CLICCATE QUI.