L’aeroporto di Comiso riapre dal 22 giugno

432

“Due buone notizie nella stessa giornata, ci fanno ben sperare – dichiara Maria Rita Schembari, sindaco di Comiso – Una riguarda l’apertura dell’aeroporto di Comiso il 22 giugno, come previsto, grazie alla richiesta fatta per tempo da SOACO, e l’altra quella della firma definitiva per quanto concerne il piano generale delle zone economiche speciali in Sicilia, tra le quali sono inseriti i 30 ettari dell’area ex usaf che, dal 17 gennaio 2019, appartiene al comune di Comiso.”

“L’area Zes è un progetto al quale il governatore Musumeci ha lavorato già all’indomani dal suo insediamento ed al quale vari comuni hanno potuto avere accesso. Ricordo in breve – ancora il sindaco – che le zone economiche speciali sono delle aree particolarmente appetibili per gli investitori perché gli iter burocratici che portano alla realizzazione di aziende sono molto più celeri e gli sgravi fiscali, per un periodo superiore ai 5 anni, sono piuttosto considerevoli. Nell’ottica dunque di un vero e proprio sviluppo – conclude Maria Rita Schembari – dell’intera area ex usaf che è allocata accanto all’aeroporto di Comiso, ci siamo mossi in varie direzioni compresa quella della realizzazione delle Zes. Molti investitori potrebbero essere ulteriormente stimolati ad impiantarvi le proprie aziende o i propri magazzini di stoccaggio poiché si troverebbero affiancati alle zone di carico e scarico merci del cargo”.