Più soldi in busta paga, vacanze e Superbonus. Le novità dal 1° luglio

1379
rifiuti, tasse corrette

Da mercoledì 1 luglio ci saranno numerose novità per gli italiani: una busta paga più consistente per 16 milioni di lavoratori dipendenti e per chi ha come benefit l’auto aziendale ecologica, un bonus vacanze purché si rimanga in Italia, fino alle nuove regole per i pagamenti in contanti.

Il 1° luglio è la data di partenza anche per il Superbonus. Via dunque alle ristrutturazioni di casa con superbonus al 110%. Non tutto, però è stato già definito. Lo sconto fiscale che vale per la riqualificazione energetica degli edifici e per la messa in sicurezza anti-sismica, infatti, è ancora oggetto delle modifiche del Parlamento al decreto Rilancio Inoltre mancano ancora le regole dell’Agenzia delle Entrate per accedere all’agevolazione.

Con l’arrivo della bella stagione, lo Stato favorisce anche le vacanze con un bonus fino a 500 euro. Le famiglie con Isee entro i 40mila euro potranno chiedere un bonus da 500 euro se il nucleo è di almeno 3 persone, 300 con 2 persone e 150 euro per i single, per pagare strutture ricettive.

Dal 1° luglio un aumento fino a 100 euro al mese in più in busta paga. Per chi già beneficiava del bonus Renzi (tra 8mila e 24mila euro di reddito) l’importo passa così da 80 a 100 euro al mese, che andranno anche a chi ha redditi tra 24 e 28mila euro. A chi ha redditi tra 28mila e 40mila euro sarà invece riconosciuta una detrazione.