Lotta alle fumarole. La Polizia Municipale denuncia i trasgressori

296
Immagine di repertorio

Nell’azione di contrasto al fenomeno delle fumarole, la Polizia Municipale ha sanzionato diverse persone sorprese a incendiare questi pericolosi rifiuti. In particolare il personale della Polizia Municipale è intervenuto a  BorgoFenicio (sulla sp 31, Scoglitti- Gela) avendo notato del fumo nero, ed ha colto in flagranza di reato un uomo di 51 anni S.D.M.  intento a bruciare pneumatici, lastre di ondulino in plastica e rifiuti di apparecchiature elettroniche.  L’uomo è stato deferito all’autorità competente per il reato di combustione illecita di rifiuti. Sono stati in tutto 59 i verbali elevati, tra il mese di maggio e giugno  a carico di soggetti che non hanno ottemperato a quanto stabilito dall’ordinanza commissariale n.16/2020 (mancata pulizia dei lotti interclusi).