Prelievo di reni, fegato e cornee al Guzzardi di Vittoria su una 73enne

1273

Questa notte, all’ospedale di “R. Guzzardi” di Vittoria è stato effettuato un prelievo  di organi su una donna di 73 anni che pochi giorni prima era stata ricoverata in condizioni gravissime nel reparto di rianimazione. Oggi, grazie ai familiari che hanno immediatamente espresso la loro volontà alla donazione, questo prelievo ha dato nuove speranze di vita ad alcuni malati che erano in attesa di reni, fegato e cornee. Il dr. Pino Drago, direttore sanitario del presidio ospedaliero, allertato dal dr. Sebastiano Tiralongo, primario della Rianimazione, ha nominato la Commissione e informato il Centro Regionale Trapianti di Palermo. Al  termine del periodo di osservazione, sei ore,  e degli esami previsti dalla legge per l’accertamento di morte cerebrale, è stato  eseguito il prelievo degli organi. Le attività tecniche di prelievo  sono state effettuate  da una equipe proveniente da Palermo, Centro Regionale Trapianti, dal  dr. Alessandro Tropea che si è avvalso della preziosa collaborazione dei chirurghi del Guzzardi: dottori Maurizio Carnazza, primario di Chirurgia, e Salvatore Incardona, gli anestesisti Sebastiano Tiralongo, Fabio Pizzardi, La China e Maria De Francesco e dell’équipe infermieristica della sala operatoria. Gli organi sono stati trasportati con elicotteri al Centro Trapianti Regionale. Il dr. Giuseppe Tinnirello, dirigente medico oculista, ha effettuato il prelievo delle cornee che raggiungeranno anche esse il centro per il trapianto. Si tratta del primo prelievo di organi, per l’ospedale Guzzardi, su  una donna residente a Vittoria. Si era registrato un caso nel 2017 su una donna che proveniva da un’altra nazione. «A nome della Direzione Generale e della comunità – dice il direttore sanitario ospedaliero Drago – ringrazio i familiari della signora, che hanno  manifestato, sin da subito,  la volontà alla donazione degli organi. Dimostrando la sensibilità e la generosità dei  cittadini vittoriesi