Goffredo Caldarera nuovo primario di Chirurgia Generale a Modica

338

L’ospedale Maggiore di Modica è pronto ad accogliere il nuovo primario di Chirurgia Generale, si tratta del catanese Goffredo Caldarera arrivato primo nel concorso pubblico, indetto nel 2019. Il dr. Caladarera è risultato primo nella graduatoria del suddetto concorso al quale hanno partecipato dodici candidati, riportando un punteggio totale di 78,764: 30,674 i titoli e 48.00 per il colloquio. Nonostante la giovane età, il dr. Caldarera, vanta una lunga e interessante esperienza in ambito chirurgico. Allievo del dr. Giorgio Giannone, il nuovo primario, infatti, proviene dal Garibaldi Nesima di Catania. Il dr. Caldadera ha sempre avuto Interessi professionali nella Chirurgia epato-biliare – neoplasie VB intra ed extraepatiche – calcolosi VB –, neoplasie primitive e secondarie del fegato. Chirurgia pancreatica (neoplasie benigne e maligne del pancreas – pancreatiti). Chirurgia laparoscopica mininvasiva con trattamento laparoscopico di patologie pancreatiche, epatiche renali, laparoceli, acalasia, appendicectomia, ernie iatali, laparoscopie diagnostiche. Tra i primi in Italia, ha sperimentato, già da qualche anno, la chirurgia laparoscopica del fegato facendo rientrare la Chirurgia Oncologica di Nesima tra i centri Italiani in cui si pratica tale metodica. L’arrivo del dott. Caldarera  si aggiunge a quello dell’oncologo Cordio a Ragusa, la cardiologa Ficili a Modica e la conferma, sempre a Modica, del dott. Cabibbo.
Giovani primari che stanno già contribuendo alla crescita della offerta sanitaria e dell’attrazione della richiesta da altre province.