San Giacomo festeggia la Beata Vergine di Lourdes

112

Con la celebrazione eucaristica animata da una delle comunità del territorio, quella del Santissimo Salvatore di contrada Carbonaro, è proseguita anche ieri la festa della Beata Maria Vergine di Lourdes a San Giacomo, frazione rurale di Ragusa. La messa è stata presieduta da don Paolo Alescio, con il parroco, don Santo Vitale, e don Gino Scrofani. Anche queste celebrazioni, così come tutte le altre che si tengono nella diocesi di Ragusa, si caratterizzano per il forte messaggio spirituale trasmesso ai fedeli mentre, perdurando l’emergenza sanitaria, non è stata prevista alcuna iniziativa esterna, a cominciare dalla processione con il simulacro per le vie della frazione. La giornata di ieri, poi, dopo il Rosario del pomeriggio, è proseguita con la santa messa presieduta dallo stesso parroco. Oggi, le celebrazioni proseguono e, dopo la recita del Rosario delle 18,30, alle 19, è in programma la santa messa presieduta da don Maurizio Di Maria, sacerdote della chiesa di Santa Maria Regina a Ragusa. Domani, invece, la celebrazione eucaristica delle 19, dopo il Rosario delle 18,30, sarà presieduta da don Giuseppe Fallico, sacerdote della chiesa di Santa Maria Ausiliatrice a Ragusa. Si prosegue mercoledì 16 settembre con la celebrazione eucaristica delle 16,30 che sarà presieduta da don Mariusz Starczewski della chiesa di Maria Santissima Annunziata a Giarratana mentre giovedì, dopo il Rosario delle 18,30, la santa messa delle 19 sarà presieduta da padre Joseph Muamba Bulobo della chiesa di San Francesco all’Immacolata a Ibla. “Tessitori di fraternità” è il tema che sta caratterizzando questa edizione delle celebrazioni che i parrocchiani stanno interpretando al meglio per quanto riguarda l’adozione delle misure anticontagio mentre l’impresa ecologica Busso Sebastiano, che gestisce il servizio di igiene ambientale sul territorio comunale, ha effettuato, negli ultimi giorni, un’azione di pulizia straordinaria tutto attorno ai locali parrocchiali oltre a specifiche azioni igienizzanti che, in questo periodo, si rendono quanto mai opportune.