A Tutto Volume, buona la prima! Oggi pomeriggio numerose presentazioni

166

Una piazza San Giovanni a Ragusa entusiasta e molto ordinata nel rispetto delle regole anti-Covid ha dato il benvenuto all’undicesima edizione di A Tutto Volume, la manifestazione letteraria che da ieri pomeriggio fino a domenica ospita decine di autori e incontri. Inaugurazione affidata al giornalista Giovanni Floris che ha approfondito il rapporto con le generazioni più giovani a cui ha dedicato il suo ultimo saggio “L’alleanza” (Solferino). Un’atmosfera di particolare emozione ha accolto i primi istanti di festival con i saluti iniziali delle autorità e del direttore artistico Alessandro Di Salvo: Ragusa c’è e riparte dalla cultura di fronte al difficile periodo che stiamo vivendo, il messaggio comune a tutti gli interventi. Oggi si inizia alle 18.00 con il primo gruppo di incontri: Giuseppe Lupo con “Breve storia del mio silenzio” (Marsilio), Costantino D’Orazio con “Il mistero Van Gogh” (Sperling & Kupfer), Anna Maria Testa con “Il coltellino svizzero” (Garzanti). Un programma che spazia dalla letteratura, all’arte, alla politica, all’attualità insomma. La seconda fascia oraria con inizio alle 19.30 accoglierà: Mario De Caro con “Realtà” (Bollati Boringhieri), Sara Rattato con “Sul filo dell’acqua” (Solferino), Romana Petri con “Figlio del lupo” (Mondadori) e Nando Pagnoncelli con “La penisola che non c’è” (Mondadori).

Ben quattro appuntamenti chiuderanno il programma di sabato firmato A Tutto Volume. Alle 21.00 spazio per Riccardo Iacona con “Mai più eroi in corsia” (Piemme), Andrea Vianello con “Ogni parola che sapevo” (Mondadori), Melania G. Mazzucco con “L’architettrice” (Einaudi) e Gabriella Greison con “Ucciderò il gatto di Schrödinger” (Mondadori). A questi si aggiunge un evento speciale: la proiezione del film Quijote di Mimmo Paladino al Teatro della Badia con in apertura i saluti in diretta video dello stesso regista.

Insomma, ce n’è davvero per tutti i gusti letterari – compresi anche quelli dei più piccoli con ben due appuntamenti in programma dedicati alla letteratura per l’infanzia in compagnia di Sara Rattaro (oggi) e di Federico Taddia (domani).  La lista degli ospiti di questa undicesima edizione è ancora lunga, considerando gli incontri di domenica a Ragusa Ibla con Riccardo Cucchi, Riccardo Staglianò, Marcello Sorgi, Riccardo Bocca, Fabio Stassi e la chiusura con Gianrico Carofiglio nel doppio incontro delle 21.00 e delle 22.00 a all’ex Distretto.

Tutti gli appuntamenti sono a numero chiuso con prenotazione obbligatoria. Info e programma sulle pagine social del festival e sul sito https://www.atuttovolume.org