Covid a Vittoria, divieto di assembramenti e limitazioni di accesso in centro

1019

In seguito all’aumento esponenziale del numero dei contagi da Covid-19 a Vittoria ed in seguito alla riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, svoltasi presso la prefettura di Ragusa, la Commissione straordinaria ha disposto la chiusura serale e notturna di alcune piazze cittadine e di un tratto di via Cavour.
Con l’ordinanza n. 66 del 23 ottobre, allo scopo di contrastare l’espandersi della pandemia e per preservare la salute dei cittadini, si è deciso di vietare al transito pedonale, per evitare assembramenti di persone, e negli orari  sotto indicati, i seguenti luoghi cittadini:
Via Cavour nel tratto compreso tra via R. Settimo e via Del Quarto, ivi compresa Piazza del Popolo
Piazza Ferdinando Ricca (San Giovanni)
Piazza Enriquez
Piazza Vittoria Colonna
Piazza Daniele Manin (Senia)
Piazza Sei Martiri (Calvario).
Il divieto si estende anche ad una fascia di rispetto di 20 metri su tutte le strade che intersecano le vie e le piazze sopra menzionate. Sarà possibile accedere negli esercizi commerciali e nelle abitazioni private delle zone sopra indicate.
La chiusura  sarà dalle ore 21.00 alle ore 05.00 del giorno successivo.
Tutti i negozi (mini market, generi alimentari, distributori automatici, di media e grande dimensione) che vendono bevande in contenitori, bottiglie di vetro e lattine, non potranno esercitare la vendita dalle ore 20 alle ore 7 del giorno successivo.
Restano esclusi dall’ordinanza ristoranti, pizzerie, pub e bar, che dunque potranno continuare a svolgere la loro attività nel  rispetto  delle norme  previste dai DPCM e dalle Ordinanze regionali.
“L’elevato numero di contagi ha reso necessario questo provvedimento. Purtroppo la situazione non sembra volgere al meglio e gli appelli al senso di responsabilità sembrano cadere nel vuoto. La tutela della salute rappresenta un interesse generale che non può essere disatteso da atteggiamenti poco responsabili o di assoluto disinteresse. Rivolgiamo un forte richiamo alla collettività per la tutela della propria e dell’altrui salute, dato che la città di Vittoria sta facendo registrare un elevato numero di contagi”-  ha evidenziato  la Commissione straordinaria.