Lavori completati, torna fruibile il lungomare di Kamarina

121

Torna fruibile il lungomare di Kamarina. Ultimati i lavori  di messa in sicurezza del tratto di strada antistante il cimitero di Scoglitti lungo la riviera di Kamarina.
Questa mattina la consegna ufficiale alla collettività alla  presenza   dei Commissari  straordinari Filippo Dispenza, Giovanna Termini e  Gaetano D’erba, del   dirigente Lavori Pubblici  del Comune, Marcello Dimartino, del  Rup Chiara Garofalo  e dei  rappresentanti della ditta appaltatrice.
Ad effettuare i lavori è stata la  ditta  C.M.C. srl di Mussomeli (CL) per un importo di euro 413.000.
Il finanziamento è stato deliberato dalla Protezione Civile con apposita ordinanza del commissario delegato,  Calogero Foti, dirigente Generale del Dipartimento Regionale di Protezione Civile della Sicilia. Questa  misura è stata adottata  nell’ambito degli interventi urgenti di protezione civile in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici verificatisi nel 2018.
I cedimenti del tratto di strada che collega Scoglitti a Cammarana erano già    cominciati nel 2016.
I finanziamenti richiesti a dicembre del 2019 sono stati concessi a seguito del progetto presentato alla Regione dal servizio di Protezione Civile comunale.
L’opera si  è resa necessaria per la messa in sicurezza del tratto di strada crollato a causa delle continue mareggiate e dell’instabilità del fronte roccioso.
L’intervento ha previsto  la realizzazione di palificazione e di un  muro di sostegno protetto  da massicciata.
“Consegniamo  un’opera che restituisce alla fruizione della frazione e della città un tratto  di strada fondamentale nei collegamenti viari urbani. Si tratta di una delle opere di grande priorità che abbiamo voluto realizzare nel corso del nostro mandato perché ritenevamo non ammissibile lo stato di insicurezza e di grave incolumità che si era creato in quella zona. Si è trattato di un intervento di natura straordinaria che abbiamo inserito in via prioritaria nell’agenda del nostro mandato amministrativo” – ha sottolineato la Commissione straordinaria.
I lavori di manutenzione hanno interessato anche le mura di cinta  e il muro di sostegno all’ingresso del cimitero  di Scoglitti. Gli operai del Comune hanno ripristinato la parte deteriorata eliminando ogni forma di degrado e di pericolo per gli utenti.