Da oggi in vigore i nuovi divieti: chi trasgredisce rischia anche il penale

4162

Multe ma si rischia anche il penale per chi viola le norme contenute nel nuovo Dpcm anti Covid in vigore da oggi.

Chi non avrà un valido motivo per circolare nei tempi e nei luoghi concessi in base al colore della propria regione, potrà incorrere in una sanzione amministrativa da 280 euro, che può arrivare a 560 in caso di recidiva. Ristoratori e commercianti aperti oltre il consentito rischiano anche la chiusura fino a 5 giorni.  Per coloro che violano la quarantena, invece, è prevista la denuncia penale con l’arresto da 3 a 18 mesi, a cui si aggiunge una multa che può andare da 500 a 5 mila euro.

I motivi per spostarsi – sempre con l’autocertificazione in tasca – sono gli stessi, più volte ricordati, della fase 1 dell’epidemia e riguardanti lavoro, salute e urgenze. Oltre naturalmente alle spese nei negozi ancora aperti e all’attività motoria nel proprio quartiere. L’obbligo di mascherina c’era già, e qui le multe vanno da 400 a 1.000 euro.