La situazione sul contagio in Italia e in Sicilia migliora

410
Immagine di repertorio

Buone notizie sul fronte Covid. La situazione sul contagio in Italia e in Sicilia migliora, ma mai abbassare la guardia.

È ciò che riporta la bozza del monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute. L’indice Rt è inferiore a 1 in molte Regioni/PPAA, tra le quali anche l’Isola. Inoltre, per la seconda settimana consecutiva, l’incidenza dei casi negli ultimi 14 giorni è diminuita. Questi dati “sono incoraggianti e confermano l’impatto delle misure che si accompagnano con una diminuzione nelle ospedalizzazioni in area medica e in terapia intensiva; tuttavia, la pressione sui servizi ospedalieri è ancora molto elevata”.

“L’impatto della epidemia sui servizi sanitari assistenziali rimane alto. 18 Regioni/PPAA, il primo dicembre avevano superato almeno una soglia critica in area medica o Terapia intensiva. Il tasso di occupazione dei posti letto in Terapia Intensiva supera ancora la soglia critica di occupazione a livello nazionale. Complessivamente, il numero di persone ricoverate in terapia intensiva è in diminuzione: da 3.816 (24/11/2020) a 3.663 (01/12/2020); mentre il numero di persone ricoverate in aree mediche è passato da 34.577 (24/11) a 32.811(01/12/2020)”.