Tagliati gli alberi di via Calipari. Il Pd: “È uno scempio”

159

“Senza che ne sia stata alcuna comunicazione o spiegazione, sono stati tagliati diversi alberi dell’area a verde situata tra la via Calipari e via Craxi, nella parte alta della città, devastato completamente quello che era un vero e proprio boschetto, luogo di ritrovo e piccola oasi del quartiere. E’ uno scempio”.

Lo denuncia Toti Battaglia, responsabile del dipartimento Ambiente del Partito Democratico di Ragusa, che aggiunge: “Ci verranno a dire che erano alberi malati, che andavano abbattuti, che non potevano essere estirpati eccetera, e non avremmo davvero nulla da dire se non fosse che nessuno dall’amministrazione comunale si è preoccupato di comunicare questa decisione, di informare la città su quanto stava per accadere né di far sapere se e come si intende ripristinare l’area”.

“Negli anni ’60-’70, chi ha lottizzato la zona è stato lungimirante, lasciando quest’area a verde e piantando questi alberi che ormai avevano superato, in alcuni casi, il mezzo secolo”, dichiara inoltre il segretario cittadino del PD, Giuseppe Calabrese.

“E’ una ferita per la città – dicono ancora i due – e su questo argomento sentiremo il parere delle associazioni ambientaliste e gli organi competenti. Crediamo, infatti – concludono – che si sia fatto un torto ai cittadini, soprattutto ai più giovani che frequentano il quartiere e che, in special modo in primavera e in estate (in epoca pre-Coronavirus) utilizzavano il “boschetto” come punto di ritrovo e socializzazione”.