Il 2020 si chiude con sciame sismico nel Catanese

463

Momenti di paura in provincia di Catania per uno sciame sismico che ha ‘accompagnato’ la notte di San Silvestro.

A partire dalle ore 20.59 si sono susseguite numerose scosse, almeno una decina, sismiche di intensità crescente con epicentro a Nord Est da Ragalna, nell’area etnea.

La scossa più forte è stata di intensità 3.8 della scala Richter. Numerose le chiamate ai vigili del fuoco, non si segnalano danni né a cose né a persone.

La terra aveva tremato anche all’antivigilia di Natale in tutta la Sicilia Orientale con centinaia di persone che hanno passato la notte dopo una forte scossa di magnitudo 4.4 chiaramente avvertita anche nelle province di Ragusa e Caltanissetta.