Comiso, al via la festa liturgica in onore di San Biagio

161

Tutto pronto per la celebrazione della festa liturgica di San Biagio. E’ uno dei momenti più attesi per la città di Comiso. Un momento che i fedeli vogliono vivere con grande trasporto nonostante le limitazioni imposte dalla pandemia. Ci sarà, comunque, l’opportunità di seguire le celebrazioni più importanti utilizzando le nuove tecnologie. Il rettore della chiesa di San Biagio, il sacerdote Innocenzo Mascali, ha diffuso il programma delle iniziative religiose. In particolare, domenica 31 gennaio le sante messe nella chiesa di San Biagio sono in programma alle 9, alle 11 e alle 18,30. Un altro momento specifico è previsto nelle giornate di lunedì 1 e martedì 2 febbraio con le funzioni religiose che, in questo caso, saranno in programma alle 9 alle 18. Mercoledì 3 febbraio, in occasione della solennità liturgica, questi gli appuntamenti programmati: le sante messe saranno celebrate alle 7,30, alle 9, alle 10,30, alle 12, alle 15,30, alle 17, alle 18,30 e alle 20. Al termine di ogni celebrazione seguirà la benedizione della gola, una delle peculiarità che hanno reso nota tra le comunità dei fedeli la figura del vescovo di Sebaste. Le messe delle 10,30 e delle 18,30, nella giornata del 3 febbraio, saranno trasmesse in diretta Facebook nella pagina “Festa San Biagio – Patrono di Comiso”. La chiesa, nella giornata di domenica, sarà aperta dalle 7 alle 21,30. In queste ore, l’impresa ecologica Busso Sebastiano, che gestisce il servizio di igiene ambientale in città, effettuerà un’azione di pulizia straordinaria tutt’attorno all’edificio di culto. Tra le altre indicazioni provenienti dalla rettoria, occorre tenere in considerazione che si entra solo da via San Biagio e sono ammesse solamente 130 persone per ogni celebrazione. La festa, dunque, per evitare ogni tipo di assembramento, si celebrerà con le suddette modalità. Ci sarà comunque, come detto, la possibilità di seguire da casa gli appuntamenti religiosi più importanti della giornata.