Anche la Sicilia verso la zona arancione, fino al 6 aprile

7653

Dal 15 marzo al 6 aprile le zone gialle passano in arancione, dunque anche la Sicilia.

Lo ha comunicato il governo con il ministro della Salute Speranza, nell’incontro con gli enti locali, accogliendo le indicazioni arrivate dal Cts.

La regola non vale per la Sardegna che al momento è in zona bianca.

Dal 3 al 5 aprile, inoltre, per le festività pasquali, tutta Italia sarà zona rossa.

Spostamenti

Non si può entrare o uscire dalle zone arancioni, sempre eccettuando motivi di lavoro, necessità e ritorno a domicilio/residenza, ma sono consentiti gli «spostamenti strettamente necessari ad assicurare lo svolgimento della didattica in presenza nei limiti in cui la stessa è consentita»È vietato spostarsi fuori dal proprio comune, salvo che per «esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi e non disponibili in tale comune».

Visite ai parenti

«Dal 15 marzo al 2 aprile 2021 e nella giornata del 6 aprile 2021, nelle Regioni nelle quali si applicano le misure stabilite per la zona arancione, è consentito, in ambito comunale, lo spostamento verso una sola abitazione privata abitata, una volta al giorno, in un arco temporale compreso fra le ore 5 e le ore 22, e nei limiti di due persone ulteriori rispetto a quelle ivi già conviventi, oltre ai minori di anni 14 sui quali tali persone esercitino la responsabilità genitoriale e alle persone disabili o non autosufficienti conviventi».

Così in uno dei passaggi della bozza del dl anti-Covid che approda sul tavolo del Cdm.