Ispica, arrestato spacciatore. Aveva anche un revolver

629

Nell’ambito dell’attività di prevenzione e controllo del territorio svolta a Modica, finalizzata anche a  prevenire la commissione di reati connessi alla detenzione e spaccio  di sostanze stupefacenti, oltre che a garantire l’ordine e sicurezza pubblica, secondo le le direttive del Questore di Ragusa, diverse pattuglie del Commissariato di Modica hanno passato a setaccio le zone ritenute a rischio per lo spaccio di stupefacenti.

Nella giornata di ieri personale del Commissariato di Modica ha tratto in arresto di A. F. di anni 27 di Ispica, colto nella flagranza di reato per la detenzione di un grosso quantitativo di droga, per la successiva messa in commercio. Più precisamente, è stato rivenuto un chilo e 300 grammi di hashish ed oltre 50 grammi di cocaina in ottimo stato di purezza, che lo stesso in parte nascondeva addosso e in parte presso una sua residenza estiva sita nel territorio del Comune di Ispica.

Inoltre, in  occasione della perquisizione,  A. F. è stato trovato in possesso di una grossa somma di denaro, sequestrata dagli Agenti del Commissariato in quanto ritenuta essere provento della illecita attività posta in essere dall’ispicese,  nonché di bilancini di precisione, perfettamente funzionanti.

Inoltre, nel corso della perquisizione domiciliare è stato rinvenuto un revolver caricato a salve, privo del tappo rosso.

Per l’evidenza dei fatti e le prove inconfutabili acquisite, A. F. è stato tratto in arresto e su disposizione del P.M. di turno ristretto in regime di arresti domiciliari presso la sua abitazione in attesta del provvedimento di convalida.

L’arresto operato dalla Polizia di Stato ha evitato l’immissione nel mercato degli assuntori di svariate dosi di hashish e cocaina che avrebbero fruttato allo spacciatore un ingente illecito guadagno.