I vaccini in parrocchia, ecco tutte le informazioni

506

Sono 19 le parrocchie della Diocesi di Ragusa che hanno aderito alla Giornata straordinaria di vaccinazione contro il Covid in programma sabato 3 aprile, vigilia della Santa Pasqua. Possono chiedere il vaccino tutte le persone tra i 69 e i 79 anni senza particolari patologie. Possono prenotarsi in parrocchia fornendo nome, cognome, codice fiscale, numero di tessera sanitaria e i propri recapiti. I punti vaccinali apriranno sabato alle 8 e, in modo orientativo, chiuderanno alle 18. In ogni parrocchia che ha aderito è garantita la presenza di due medici, un infermiere, un amministrativo oltre ai volontari.

La Giornata straordinaria di vaccinazione contro il Covid è resa possibile dalla collaborazione tra l’Assessorato regionale alla Salute, la Conferenza episcopale siciliana, l’Asp, la Diocesi di Ragusa, le parrocchie aderenti.

«La Diocesi di Ragusa – ha spiegato l’amministratore apostolico don Roberto Asta – ha aderito ritenendo la salute pubblica un bene da tutelare, soprattutto in un momento di pandemia come l’attuale».

Le 19 parrocchie che sabato offriranno i propri locali diventando veri e propri punti vaccinali coprono tutto il territorio della Diocesi: Ragusa (Preziosissimo Sangue, Maria SS. Nunziata, Maria Ausiliatrice, S. Giuseppe Artigiano, Sacro Cuore di Gesù, Santuario del Carmine); Comiso (S. Antonio di Padova, Sacro Cuore di Gesù, Maria SS. delle Grazie, Maria SS. del Rosario a Pedalino); Vittoria (Madonna delle Lacrime, S. Domenico Savio, Sacro Cuore di Gesù, Maria di Portosalvo a Scoglitti); Acate (S. Nicolò di Bari); Santa Croce Camerina (S. Giovanni Battista); Chiaramonte Gulfi (S. Maria La Nova); Giarratana (Maria Ss. Annunziata e S. Giuseppe); Monterosso Almo (S. Giovanni Battista).